Close

Notizie di consulenza aziendale e sicurezza sul lavoro

Corsi e aggiornamenti per addetti alla conduzione del carrello elevatore industriale

Corso per addetto alla conduzione del carrello elevatore industriale –  12h

Corso per addetto alla conduzione del carrello elevatore industriale – aggiornamento 4h

Acrilammide negli alimenti: entrata in vigore del Reg. UE 2017/2158 per aziende del settore alimentare

Il Regolamento (UE) 2017/2158 istituisce misure di attenuazione e livelli di riferimento per la riduzione della presenza di acrilammide negli alimenti. L’acrilammide è una molecola cancerogena, che si forma durante la cottura di alcuni alimenti, a determinate condizioni che dipendono dalla composizione chimica dell’alimento e dalla modalità di cottura.

I prodotti maggiormente coinvolti nello sviluppo della molecola nociva per la salute del consumatore sono alimenti cotti al forno o fritti, costituiti da materie prime come cereali, patate e chicchi di caffè.

Il Regolamento si rivolge a:

  • operatori del settore alimentare che svolgono attività di vendita al dettaglio e/o riforniscono direttamente solo esercizi locali di vendita al dettaglio (es. ristoranti, le mense di aziende, negozi di alimentari, centri di distribuzione per supermercati e punti vendita all’ingrosso);
  • operatori del settore alimentare che operano in impianti sotto controllo diretto o nel quadro di un marchio o di una licenza commerciale, come parte o franchising di un’azienda interconnessa di più ampie dimensioni e secondo le istruzioni dell’OSA che fornisce i prodotti a livello centrale.

Tali figure devono scegliere accuratamente le materie prime che utilizzano, il trattamento delle stesse prima e durante la cottura e i fornitori che devono aver applicato misure atte ad attenuare la presenza di acrilammide (es. corretto immagazzinamento, uso di attrezzature con determinate caratteristiche).

Per gli esercizi che commercializzano alimenti al dettaglio, si rendono disponibili guide cromatiche con metro di paragone a cui fare riferimento per confrontare la doratura degli alimenti a seguito della cottura. Tali guide cromatiche forniscono orientamenti sulla combinazione ottimale di colore a bassi livelli di acrilammide e devono essere esposte in modo visibile nei locali in cui il personale prepara gli specifici alimenti.

Tutti gli operatori del settore alimentare hanno l’obbligo di predisporre, attuare e mantenere una procedura basata sull’analisi dei pericoli e dei punti critici di controllo per limitare la presenza di acrilammide negli alimenti, dettagliando i prerequisiti (PRP), le buone pratiche di igiene (GHP) e le buone prassi di fabbricazione (GMP). È quindi necessario adeguare i manuali di autocontrollo HACCP alla nuova Direttiva.

CORSO PER ADDETTI HACCP

I giorni 13/03 e 20/03 si svolgerà presso il nostro studio un corso HACCP per responsabili e addetti delle aziende alimentari e per tutti coloro che trasformano, manipolano o somministrano cibi  e bevande.   Il corso è organizzato in 4 unità formative. Potranno partecipare i responsabili e gli addetti alle attività semplici o complesse. Vi invitiamo a contattarci per maggiori dettagli.

Corso per RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza)

Nei giorni 5-12-19-26 Marzo presso il nostro studio si terrà un corso per RLS aziendale della durata complessiva di 32 ore. Tutti coloro che dovranno eseguire l’aggiornamento annuale si presenteranno unicamente la giornata del 26 Marzo. Il nostro ufficio è a disposizione per info su orari,costi e iscrizioni. Potete contattarci via mail all’indirizzo commerciale@studiovisani.it o al numero telefonico 055/8778809.

Corso Completo e Aggiornamento per addetti al primo soccorso in azienda

Il corso si terrà presso lo Studio Visani in Via A. Vivaldi 19/b a Calenzano (FI) i giorni 14 e 15 Marzo 2018.

Il corso prevede una parte teorica e una parte di addestramento pratico. La docenza sarà tenuta da un medico abilitato.

Per informazioni su costi e orari vi invitiamo a contattarci allo 055/8778809 o alla mail commericale@studiovisani.it

Corso Completo e Aggiornamento per addetti all’antincendio in azienda

Il corso si terrà presso lo Studio Visani in Via A. Vivaldi 19/b a Calenzano (FI) il giorno Mercoledì 21/03/2018

Per gli addetti delle aziende con rischio incendio medio è previsto lo svolgimento di una prova pratica di spegnimento che si svolgerà in area idonea in prossimità del nostro ufficio.

Per informazioni su costi e orari vi invitiamo a contattarci allo 055/8778809 o alla mail commericale@studiovisani.it

CORSO PER LAVORI IN QUOTA E DPI ANTICADUTA DI 3° CATEGORIA

 Il corso per lavori in quota si rivolge a tutti quei lavoratori che esegono attività  soggette al rischio di cadute da un’altezza superiore a 2 metri rispetto ad un piano stabile.

E’ previsto dal D.Lgs 81/2008 l’obbligo di formazione ed addestramento sull’ utilizzo dei DPI di III categoria, inclusi i dispositivi di arresto caduta.

Il corso Lavori in Quota viene effettuato insieme al corso DPI di III categoria e prevede sia una parte teorica che una parte pratica.
Il corso completo prevede una durata di 8 ore. Il corso di aggiornamento, da eseguirsi con periodicità quinquennale, ha una durata di 4 ore.

Il corso si terrà i giorni 17/02/2018 e 24/02/2018 dalle ore 9.00 alle 13.00 presso il nostro studio in Via Vivaldi 19/b a Calenzano.

SCELTA E DOTAZIONI ESTINTORI

È obbligo di legge per il datore di lavoro attuare tutte le misure idonee per prevenire gli incendi e tutelare l’incolumità dei dipendenti che svolgono le proprie mansioni nei luoghi di lavoro adibiti (art 46 testo unico 81/08); nel caso in cui tale articolo non sia rispettato il datore di lavoro rischia da 2 a 6 mesi di reclusione oppure un’ammenda da 1.300,00 a 5.600,00 euro. L’imprenditore per evitare di incorrere nella sanzione, dovrà provvedere alla valutazione dei rischi d’incendio nel luogo di lavoro per evidenziare le conseguenti misure di prevenzione e protezione (siano questi impianti di estinzione fissa, manuali, manuali o automatici).

La dotazione nel luogo di lavoro di un numero adeguato di estintori è sicuramente una soluzione necessaria per le aziende. Le tipologie di estintori sul mercato sono molteplici per questo per compiere la scelta più idonea nel rispetto della legge bisogna considerare il livello di rischio d’incendio del luogo di lavoro, che può essere alto, medio o basso,  e la classe d’incendio degli estintori( le classi di rischio degli estintori sono definiti dal D.M 10/03/1998).

Per quanto riguarda le classi d’incendio sono quattro e nello specifico:

  • Classe A: incendi di materiali solidi (usualmente di natura organica) che portano alla formazione di braci come il legname, carbone, carta, trucioli, pelli;
  • Classe B: incendi di materiali liquidi o solidi liquefacibili infiammabili come benzine, oli, vernici, etere, toluolo;
  • Classe C: incendi di gas infiammabili come idrogeno, metano, acetilene e butano;
  • Classe D: incendi di sostanze metalliche e chimiche come alluminio magnesio e sodio.

La scelta dell’estintore dipenderà quindi dal livello di rischio di incendio del luogo di lavoro insieme ad alcune altre considerazioni quali ad esempio:

  • Il numero di piani dell’edificio;
  • La superficie della pianta;
  • La classe d’incendio;
  • La distanza che una persona deve percorrere per raggiungere un estintore.

Un’ultima considerazione è la capacità estinguente degli estintori CO2:

Tipo di estintore Superficie protetta da un estintore in metri quadrati
  Rischio basso Rischio Medio Rischio Alto
13A 89B 100
21A 113 B 150 100
34A 114B 200 150 100
55A 233B 250 200 200

 

Una corretta gestione organizzativa, coadiuvata dalla consulenza dei tecnici del nostro Studio può quindi consentire all’azienda di rispettare gli obblighi normativi e di pianificare, attuare e mantenere efficaci strategie di riduzione del rischio d’incendio aziendale, nell’ottica di evitare incidenti e promuovere il miglioramento continuo.

Per qualsiasi dubbi e/o chiarimento il nostro Studio è disponibile a rispondere alle vostre domande al numero 055.8778809 o tramite mail all’indirizzo commerciale@studiovisani.it .

CONTATTACI